Microsoft sta lavorando ad una sua versione di Amazon Go tech per i negozi senza cassiere



Voci di corridoio indica che Microsoft, sta lavorando su una tecnologia che potrebbe essere utilizzata per alimentare i negozi al dettaglio con cassa automatica.

Reuters riferisce che il gigante del software ha parlato con Walmart dell’uso della tecnologia, che rivaleggia con la propria iniziativa Go di Amazon. Amazon ha lanciato per la prima volta il suo negozio senza cassiere nella città natale della compagnia a Seattle lo scorso anno.

Gli acquirenti possono semplicemente prendere gli oggetti e andarsene, poiché il negozio è dotato di più telecamere e sensori che utilizzano algoritmi di visione artificiale per rilevare quali oggetti stai portando fuori dal negozio e addebitati sul tuo account.

Mentre Amazon Go si sta espandendo presto a Chicago e San Francisco, Reuters riporta che Microsoft ha assunto uno specialista di visione artificiale di Amazon Go.

Secondo quanto riferito, Microsoft sta sperimentando la possibilità di collegare telecamere ai carrelli degli acquisti per tenere traccia degli articoli, e la società ha già dei partner al dettaglio che creano checkout automatizzati oltre ai servizi cloud di Microsoft.

Reuters non rivela quale tecnologia Microsoft sta utilizzando per i suoi sensori, ma è probabilmente correlata al Project Kinect dell’azienda per Azure.

Microsoft ha presentato per la prima volta il sensore Kinect di quarta generazione su Build il mese scorso ed è progettato per consentire ad altri utenti di utilizzare il sensore di profondità e i servizi AI di Azure per il riconoscimento spaziale dell’oggetto umano. Microsoft ha lavorato per anni sui sensori Kinect e sono stati popolari tra i creativi, i pasticceri e il movimento generale dei creatori.

Qualsiasi sfida ad Amazon Go sarà fondamentale per Microsoft. Sia Amazon che Microsoft stanno lottando per il futuro del cloud computing e Microsoft è vicina all’offerta Amazon Web Services (AWS).

La crescita del cloud di Microsoft ha aumentato le entrate dell’azienda e il CEO Satya Nadella ha chiarito che il cloud e l’intelligenza artificiale sono parti essenziali di ogni parte di Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*