VESA annuncia DisplayHDR Testing Tool, performance tester



La Video Electronics Standards Association (VESA) è stata piuttosto impegnata nel 2017, con la formazione di un gruppo speciale per stabilire gli standard per VR e AR all’inizio di quest’anno, così come il lancio di DisplayID versione 2.0 il mese scorso. Il gruppo ha annunciato di aver sviluppato il nuovo monitor ad alte prestazioni VESA e le specifiche di test di conformità dello schermo (DisplayHDR), il primo standard completamente aperto del settore di visualizzazione che specifica la qualità HDR (High Dynamic Range).

La prima versione dello standard di certificazione DisplayHDR risponde alle esigenze dei produttori di LCD e dei produttori di componenti, stabilendo tre livelli distinti di prestazioni del sistema HDR. Ciò consentirebbe ai produttori di sistemi come Asus, Dell, HP e altri di visualizzare chiaramente le funzionalità HDR dei loro prodotti in base a uno dei tre standard di prestazione.

VESA, in collaborazione con oltre due dozzine di aziende tra cui AMD, Nvidia, Intel e Samsung, ha sviluppato questa specifica per le suite di test delle prestazioni per offrire ai produttori la possibilità di testare i propri prodotti con un insieme unificato di standard di prestazioni. Questo nuovo strumento consentirà ai produttori di valutare uno dei tre livelli di prestazioni dei loro prodotti senza la necessità di investire in laboratori o hardware di spesa.

Questo nuovo strumento di test automatizzato, inizialmente destinato al settore PC, fornirà ai produttori una serie di metriche di test per misurare il livello di prestazioni HDR di un dato dispositivo e etichettarlo di conseguenza. Questi nuovi loghi (DisplayHDR-400, DisplayHDR-600 e DisplayHDR-1000) identificano il livello delle capacità HDR di ogni prodotto. Il grafico seguente illustra i criteri impostati per ciascun livello di prestazioni DisplayHDR.

L’obiettivo è offrire uno strumento di test per specificare la qualità HDR, tra cui luminanza, gamma di colori, profondità di bit e tempo di salita entro il primo trimestre del 2018. Maggiori dettagli e informazioni sono disponibili sul sito Web di DisplayHDR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*