Raspberry case gaming, i migliori



Per i fan di Raspberry Pi è facile rendere il piccolo box una piccola console con alcuni raspberry case gaming, infatti è possibile costruire la proprio console di emulazione tramite RetroPie consente di giocare ai giochi Atari, NES, Nintendo 64 e PlayStation 1 (e altro) su un singolo sistema e in HD.

Per completare l’ultimo step con un sistema RetroPie, è possibile “vestire” il piccolo Raspberry in una varietà di custodie retro console.

Quelli che abbiamo trovato sono tra i migliori disponibili, anche se siete avvertiti: invocano tanta malinconia per gli amanti del retrogaming .

 

NESPi Case+


Se hai problemi a trovare il Nintendo NES Classic, non ti preoccupare: puoi far sembrare il tuo Raspberry Pi proprio come il sistema vintage.
Questo case raspberry altamente curato di Retroflag rende omaggio alla classica console Nintendo degli anni ’80, che comprendeva personaggi come Super Mario Bros., The Legend of Zelda e Kirby’s Adventure.NESPi Case + è stato appositamente progettato per Raspberry Pi 3 B +, Raspberry Pi 3 B e Raspberry Pi 2 B. Tra le sue caratteristiche distintive sono il supporto per spegnimenti e ripristini sicuri, alimentazione funzionale e pulsanti di reset e un indicatore di alimentazione a LED.

Pitari

Questo case stampato in 3D per il Raspberry Pi 3 si ispira all’Atari 2600, la rivoluzionaria console di gioco rilasciata per la prima volta nel 1977. Lascia cadere il tuo Raspberry Pi in una nuova dimensione e sarà sempre pronto per lunghe battute di Space Invaders.

Il Pitari dispone di un pannello in legno di pino, luci LED di alimentazione e dati e porte per alimentazione, USB, Ethernet, microSD e HDMI, il case ha anche piedini in gomma per assicurarti che il tuo Raspberry Pi non scivoli.

Super Kuma 9000

Si torna ai primi anni ’90 con questo case Raspberry Pi ispirata al Super Nintendo. Con il tuo Pi racchiuso nel Super Kuma 9000, ti sentirai come negli anni 90 giocando a SNES classici come Super Mario Kart e Super Metroid.

Il Super Kuma 9000 è progettato per Raspberry Pi 3, 2 e B +. Il case è dotato di un dissipatore di calore in alluminio per proteggere il tuo Pi dal surriscaldamento, che secondo l’azienda farà scendere il tuo Pi a circa 21,5 ° C. Dispone inoltre di pulsanti di accensione e ripristino funzionali e di un indicatore di alimentazione a LED.

Mini PS1 Case

Il case Raspberry per PS1 presenta una vasta quantità di dettagli che  ne fanno valere l’aspetto delle etichette, a cui mancano altre custodie per PlayStation 1.

Questo case per raspberry include anche una buona quantità di feature:  ha un indicatore di alimentazione a LED rosso brillante, supporto per ventola, due porte USB frontali, pulsanti di alimentazione e reset funzionali e un extender USB.

La custodia Mini PS1 si adatta al Raspberry Pi 3 e 2.

GameBerry

Ecco un altro case Raspberry Pi che ti farà rivivere gli anni ’90.

Questo case rende omaggio all’originale GameBoy, e sì, puoi giocare a quei giochi della console portatile (compresi gli ultra popolari Tetris e Pokemon Rosso e Blu) su una RetroPie.

Una delle migliori caratteristiche di GameBerry è una finestra chiara che ti consente di vedere i LED del tuo RPi.

Inoltre viene fornito con un dissipatore di calore, piedini in gomma e viti in acciaio inossidabile.  Il case funziona con Raspberry Pi 3 B +, 3, 2 B + e 2.

Mini N64 Case

Come il raspberry case per PS1, anche il raspberry case Mini N64 ha elementi che lo rendono simile alla console originale e puoi persino personalizzare l’etichetta sulla cartuccia del gioco! In questo caso tutto ciò che vogliamo è collegare un controller e accendere The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

Detto questo, il principale punto di forza di questo case è il suo aspetto. La caratteristica principale è un indicatore di alimentazione a LED, ma è anche possibile richiedere un dissipatore di calore. (Non viene con uno altrimenti.) Questo caso è compatibile con il Raspberry Pi 2 e 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*