Gli hacker hanno trasformato la Nintendo Switch in un tablet Linux!



Ci sono due ragioni principali per cui si può pensare di hackerare una console di gioco. Il primo è ovvio: in questo modo è possibile riprodurre copie di giochi gratuitamente e questo è il motivo per cui le console moderne sono così difficili da hackerare, perché sono in ballo milioni di euro. Alcune persone però vogliono solo eseguire qualsiasi software che scelgono sull’hardware che possiedono. E per quelle persone, Linux montato sulla Nintendo Switch è un risultato enorme.

Un paio di settimane fa, il gruppo di lavoro di hacker di fail0verflow ha mostrato un’immagine su Twitter di un Nintendo Switch che avviava Linux. Sono uno dei pochi gruppi di hacker che stanno testando gli exploit dell’hardware Nvidia Tegra all’interno dello Switch.

Ma ora fail0verflow ha mostrato il video di una distro Linux completa in esecuzione sullo switch hackerato, completo di supporto touchscreen, un browser Web pienamente operativo e persino un’applicazione dimostrativa basata su GPU.

Su Twitter, fail0verflow dichiara che il bug che stanno sfruttando per bypassare la sicurezza dello Switch non può essere riparato sull’hardware attualmente rilasciato e non richiede un modchip. Ma per ora non ci sono dettagli su come farlo da soli a casa.

Siamo sicuri che seguiranno sicuramente aggiornamenti riguardo lo il jailbreak del dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*