Author Archives: Carlo S.

Scopriamo cosa è l’SRA (Seamless Rate Adaptation)

Il protocollo SRA (Seamless Rate Adaptation), descritta negli standard ITU-T G.992.3/5 e G.993.2 (Documentazione ufficiale: https://www.itu.int/rec/T-REC-G.993.2/en), è una tecnica che permette di negoziare la portante in maniera dinamica, in funzione delle variazioni, sia positive sia negative, dei valori di linea

Alla scoperta dell’UBPO (Upstream Power Back-Off)

Vi siete mai chiesti come mai il massimo ottenibile in UpStream delle nostre VDSL sia molto inferiore rispetto a quello del DownStream, nonostante le bande a disposizione non siano poi così diverse? Carlo S. Curioso cronico, con troppi interessi per

Alla scoperta del G.INP (Ritrasmissione)

Introduzione Standardizzato nel 2009 e definito da esperti del settore come protocollo “miracoloso”, G.INP si prefigge di superare i limiti, ancora attuali, relativi ai tradizionali metodi di protezione dai rumori impulsivi, basati sulla codifica Reed-Solomon e sulla memoria di Interleaving. È conosciuto

Doppino telefonico vs Cavo ethernet per segnali xDSL

Non sono in pochi ad aver pensato almeno una volta nella vita “perché non sostituire il doppino telefonico dentro casa con un bel CAT6 schermato, così posso anche farlo passare con i cavi della 220V senza troppi sbattimenti?” Ebbene in

AGC (Automatic Gain Control) GAIN cosa è?

Definizione AGC (Automatic Gain Control) GAIN rappresenta un algoritmo di modulazione del livello di potenza del segnale trasmesso su ogni singola portante/tono, finalizzato all’ottimizzazione ed aumento del bitrate ottenibile con trasmissione dati xDSL.   Teoria in pillole Ogni livello di

FTTC e profilo 8b, miti da sfatare

Questo articolo divulgativo, nasce con l’intento di fare chiarezza su alcuni falsi miti che nel tempo sono nati attorno al profilo VDSL 8b.   Lo standard ITU‐T G.993.2 definisce più Annex, per diversi contesti:    Annex A per il Nord

Interleaving, cosa è? Spiegazione dettagliata

Tradizionalmente in adsl possono esser utilizzate due modalità: metodo “FAST” e metodo” INTERLEAVED” per la trasmissione dei dati. Interleaving può aiutare a mantenere la tolleranza contro il rumore sulle linee di lunghezza maggiore o disturbate. Carlo S. Curioso cronico, con

Le derivazioni in parallelo (stub)

  Rete di distribuzione Nella rete di distribuzione secondaria le derivazioni in parallelo (bridge tap) identificano due o più decadi, attestate rispettivamente su due o più distributori, cui in armadio corrisponde un’unica decade. Carlo S. Curioso cronico, con troppi interessi

Passare da ADSL a VDSL conviene?

Legandoci al precedente articolo proseguiamo l’analisi della tematica, questa volta spostando la discussione sul fronte “convenienza“. Premessa La distanza, limite intrinseco delle modulazioni trasmissive su rame, è da sempre l’incubo di qualunque nerd che si rispetti. Da essa, e da altri