[GUIDA] Utilizzare un DGA4130 o TIM HUB come router secondario (WiFi e VOIP)

  • 3 Risposte
  • 4225 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jangoMOSFET

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 7
INTRODUZIONE

Se come me avete un fondo vicino casa dove la WiFi domestica non arriva (e nemmeno c'è segnale per i cellulari)  ma avete un cavo di rete che collega i due locali,  con questa guida potremo usare un AGTEF o AGTHP sbloccati come secondo router in grado di creare una nuova rete wifi, di rendere disponibile la connessione alle porte ethernet sul retro, e di funzionare come combinatore VOIP per poter collegare alle porte FXS un telefono tradizionale (o un FAX) usando uno dei tanti servizi VoIP disponibili.

GUIDA

Innanzitutto occorre sbloccare il nostro router AGTEF o AGTHP , ed installare in esso una GUI con più funzionalità di quella originale come quella con design technicolor; per queste operazioni sono già state scritte varie guide reperibili tranquillamente sul forum.

accediamo alla GUI di configurazione collegandoci con il browser all'indirizzo del router (se non lo avete cambiato è 192.168.1.1)



andiamo ora nella sezione "Rete Locale"



dobbiamo cambiare la classe di IP del router con una diversa da quella della nostra rete principale, altrimenti non saremo più in grado di accedervi, io ad esempio ho scelto come IP dell'AGTEF 192.168.3.1, che genererà con il suo DHCP indirizzi di classe 192.168.3.X nella sottorete che creeremo.

"NOTA: la classe IP 192.168.2.X è utilizzata internamente e non possiamo utilizzarla"



appena tenteremo di applicare le modifiche comparirà un errore che ci informa che il DHCP è fuori range, inseriamo nei nuovi campi che sono comparsi la stessa classe di IP scelta in precedenza e confermiamo nuovamente.



andiamo adesso su "accesso ad internet"



selezioniamo "mostra impostazioni avanzate" quindi fixed IP





impostiamo adesso un indirizzo IP con la stessa classe IP della nostra rete principale (di solito 192.168.1.X) io per esempio ho scelto 192.168.1.100, questo sarà l'indirizzo con cui il router comparirà nella nostra rete.



non dimenticatevi i DNS, ed accertatevi che NAT sia su ON!!

applichiamo le modifiche e andiamo su "banda larga"



accertatevi che utilizzo VLAN sia disabilitato



applicate le modifiche e riavviate il router, non vi resta che collegare la rete principale alla porta WAN dell'AGTEF / AGTHP esso la riconoscerà come connessione WAN e si comporterà come se fosse collegato alla normale ADSL / VDSL, potete adesso configurare le impostazioni della WiFi per impostare il nome SSID e la chiave WPA2 che preferite, e opzionalmente potete configurare il vostro provider VOIP nell'apposita sezione per usare telefoni tradizionali collegati alle porte FXS (nel mio caso non avendo segnale cellulare nel fondo, questa funzionalità risulta essere molto comoda).

PS: se utilizzate il VOIP non dimenticatevi di aprire verso l'indirizzo del router locale (ES192.168.1.100) le porte 5060 del vostro router principale!!!






Online natalinux

  • VIP
  • *****
  • 7397
  • Sesso: Maschio
ho seguito questa guida ma alla fine non funziona
•••─ ─ ─••• •••─ ─ ─••• •••─ ─ ─•••

Offline zoomx

  • Esperto
  • ****
  • 543
Visto che è sbloccato e si può accedere al file system si potrebbero modificare direttamente i files in /etc/config seguendo le guide openWRT. Dico si potrebbe in quanto il contenuto dei file network e wireless è ben più complesso degli esempi mostrati sulla wiki openWRT.

Offline Niklas Naumann

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 6
Confermo questo metodo e valido.

Ma dopo questo lavoro non funziona piu i Estensioni con le porte;

come

luci
http://192.168.1.1:9080/

transmission
http://192.168.1.1:9091/transmission/web/#confirm

invece queli url senza porte funzone
come

http://192.168.1.1/telstra-modals/wifi.lp?radio=2.4