studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp

  • 134 Risposte
  • 20866 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« il: 16 Novembre 2018, 08:57 »
Ho concluso con successo l'installazione di asterisk e asterisk-gui su un agthp.

Questo post è una richiesta/proposta di testers che vogliano studiare

1) la replicabilità senza errori e con relativa facilità dell'installazionedi  asterisk e asterisk-gui sull'agthp
2) che siano in grado di tornare indietro nel caso qualcosa vada storto
3) che non si lamentino dell'eventuale brick del modem  :rotfl: ( cosa del resto improbabile perchè asterisk viene già correttamente installato senza problemi, i problemi li dava la gui e per questo bisogna vedere se non li da piu e su qualunque tipo di firmware)

Ci sarebbe anche bisogno di un piccolo spazio dove poggiare i files necessari per cui se qualcuno che già è in possesso di spazio sul repository volesse concederne poco ( davvero poco ) sarebbe grandioso.
Alla fine del pecorso si avrebbe asterisk a gestire tutto e mmpbxd registrato su asterisk stesso come interno.

A me funziona come si puo' vedere dalle immagini pertanto è richiesto un numero maggiore di testers e con svariati operatori

grazie, Fabio



_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Procedura per installazione asterisk-gui su agthp
REQUISITI
firmware 1.0.3 rootato
gui Ansuel per abilitare tutte le piastrelle, in particolare quella della telefonia

Diamo per scontato si abbia un firmware 1.0.3 rootato, attivo su bank_1, con gui Ansuel e , per ora, mai connesso ad internet.
Scaricate dal repository i files nella cartella asterisk-gui-agthp

https://repository.ilpuntotecnico.com/files/fabiobassa/asterisk-gui-agthp/

E' consigliabile tenere aperte due finestre ssh e una istanza winscp per il caricamento dei files

QUESTA PROCEDURA RICHIEDE ALCUNI REBOOT , perchè asterisk-gui deve modificare alcuni files, tipo extensions.conf e users.conf

Scompattare asterisk-gui-agthp.rar in una cartella a vostro piacere e con winscp trasferire l'intero contenuto nella cartella /tmp del router
Da una finestra ssh digitate i comandi
Codice: [Seleziona]
opkg install /tmp/terminfo_5.9-2_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/libncurses_5.9-2_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18-res-crypto_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18-res-timing-timerfd_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18-chan-iax2_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
rm /etc/asterisk/manager.conf
rm /etc/asterisk/modules.conf
opkg install /tmp/asterisk18-chan-local_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18-app-system_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk18-app-exec_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk
opkg install /tmp/asterisk-gui_svn-rHEAD_brcm63xx-tch.ipk
rm -f /etc/init.d/asterisk-gui
mv /etc/asterisk/http.conf /etc/asterisk/http.conf.old
cp /tmp/http.conf /etc/asterisk/http.conf
cp /tmp/modules.conf /etc/asterisk/modules.conf
rm /etc/asterisk/asterisk.conf
cp /tmp/asterisk.conf /etc/asterisk/asterisk.conf
mkdir /usr/lib/asterisk/sounds
mkdir /usr/lib/asterisk/sounds/en
cp /tmp/demo-echotest.alaw /usr/lib/asterisk/sounds/en
mv /usr/lib/asterisk/static-http/config/trunks_voip.html /usr/lib/asterisk/static-http/config/trunks_voip.html.old
mv /usr/lib/asterisk/static-http/config/js/trunks_voip.js /usr/lib/asterisk/static-http/config/js/trunks_voip.js.old
cp /tmp/trunks_voip.html /usr/lib/asterisk/static-http/config/trunks_voip.html
cp /tmp/trunks_voip.js /usr/lib/asterisk/static-http/config/js/trunks_voip.js
rm /etc/init.d/asterisk
cp /tmp/asterisk /etc/init.d/asterisk
cp /tmp/asterisk-gui /etc/init.d/asterisk-gui
chmod -R 777 /etc/asterisk
chmod -R 777 /usr/lib/asterisk
chmod 777 /etc/init.d/asterisk
chmod 777 /etc/init.d/asterisk-gui
sleep 5
echo sleep 5
/etc/init.d/asterisk enable
/etc/init.d/asterisk-gui enable
reboot

potete anche copiare e incollare tutto il pastrocchio di sopra, l'agthp eseguirà tutti i comandi e vorrà solo un ultimo colpo di invio per il reboot.

Il router si riavvia , aspettate almeno 60 secondi ,riaprite la finestra ssh . Un buon momento per riaprire ssh è quando all'ndirizzo 192.168.1.1 la gui di ansuel ci risponde ed è pienamente operativa oppure, nel caso di firmware mai modificato, SI ACCENDE il led dei 5ghz.
digitate
Codice: [Seleziona]
asterisk -rdovreste avere la cli di asterisk .
se dice che
Codice: [Seleziona]
Unable to connect to remote asterisk (does /var/run/asterisk/asterisk.ctl exist?)
riprovate dopo qualche secondo ma se avete aspettato a sufficienza asterisk dovrebbe gia essere in run.
Da questa finestra potremo tenere sotto occhio se asterisk va in segmentation fault

IMPORTANTE
Si era già arrivati a questo punto anche in passato, ma la gui crashava.
Dopo qualche prova sembra che il problema sia nel browser di PRIMO accesso
scaricate
https://repository.ilpuntotecnico.com/files/fabiobassa/sjt7z_x86.exe
è un browser si chiama slimjet ed è portatile, non installa nulla, semplicemente scompatta il tutto in una cartella, all'interno di questa cartella ci sta slimjet.exe
Avviatelo e andate all'indirizzo
http://192.168.1.1:8088/static/config/index.html USANDO appunto slimjet

Con questi comandi la gui si apre regolarmente e IMMEDIATAMENTE al primo accesso bisogna cliccare su
Codice: [Seleziona]
apply changes in alto a destra
Stranamente dopo il primo accesso con slimjet la gui si apre anche con altri browsers

Le credenziali sono admin admin . La prima volta sembrerà non accadere un bel nulla, ridigitiamo admin admin e saremo nella gui.
Vedrete che la prima volta la gui va a sovrascrivere alcuni files, lasciatela lavorare.

Ho anche fatto due utenti , il 6000 ed il 6001 , dunque riapriamo winscp e questa volta nella cartella tmp del router mettiamo solo extensions.con iax.conf e users.conf
poi diamo questi comandi
Codice: [Seleziona]
mv /etc/asterisk/extensions.conf /etc/asterisk/extensions.conf.old
cp /tmp/extensions.conf /etc/asterisk/extensions.conf
mv /etc/asterisk/iax.conf /etc/asterisk/iax.conf.old
cp /tmp/iax.conf /etc/asterisk/iax.conf
mv /etc/asterisk/users.conf /etc/asterisk/users.conf.old
cp /tmp/users.conf /etc/asterisk/users.conf
reboot


Ancora una volta diamo
Codice: [Seleziona]
chmod -R 777 /etc/asterisk
chmod -R 777 /usr/lib/asterisk
e questo comando diamolo ogni volta che la gui crasha , poi un bel reboot non guasta mai  ;)
Riaperta la gui IMPORTANTE in alto a destra clicchiamo subito su apply changes

bene, a questo punto dobbiamo modificare mmpbxd
innanzitutto ( io lo faccio con winscp che mi è comodo) andiamo in /etc/config apriamo il file mmpbxrvsipnet e cambiamo da
Codice: [Seleziona]
option interface 'wan'
a
Codice: [Seleziona]
option interface 'lan'
e cambiamo le porte da 5060 a 5059
Codice: [Seleziona]
option local_port '5059'
option primary_registrar_port '5059'

Personalmente poi faccio la procedura guidata della gui, quando si arriva alla configurazione del voip il numero di telefono sara 6000, lo user e la password altrettanto 6000, il registar il dominio e il realm 192.168.1.1
Andiamo nella piastrella telephony della gui, nel tab numeri di telefono, abilitiamo il sip profile 2 e mettiamo tutti 6001
Poi nel tab mappatura ingresso/uscita associamo il 6000 ed il 6001 alle due porte fxs
Ultima chicca, digitando da un telefono connesso ad una delle due porte fxs l'interno 600 potremo effettuare un test dell'eco

se siete arrivati fin qui, vedrete che il 6000 e il 6001 si sono registrati correttamente su asterisk e da questo momento in poi asterisk sarà l'unico a gestire tutti i trunk esterni

DISCLAIMER E RINGRAZIAMENTI
La procedura la ho fatta su un router DI PROPRIETA, non mi assumo responsabilita per brick o alcuno cattivo funzionamento. Fate la modifica coscienti che siete responsabili personalmente di quanto state facendo. Questo è uno studio e non certo un invito a manomettere proprietà di terzi e su cui terzi vantano diritti.

Pur essendo a disposizione per chiarimenti, la guida PUO' essere rivolta in particolare a chi ha un minimo di conoscenza di asterisk e asterisk gui ,anche se poi creare trunks e altro è davvero intuitivo.

Creando altri utenti nella gui di asterisk si possono registrare altri interni, tipo ata, zoiper, csip e chi piu ne ha piu ne metta, a patto di stare nella stessa subnet 192.168.1.x/24 o APRENDO CON ATTENZIONE  la porta iax all'esterno ( casomai cambiatela) vi potete registrare da ogni parte del mondo se avete un ip publico. Usate con moderazione per non infrangere alcun accordo commerciale nel caso di tariffe flat e comunque è vostra responsabilità

grazie a:
@roleo per i sources
@Ansuel ed altri per l'ottima gui
@mavelot per lo spazio repository
@MisterFTTH per l'editing del post
@forum tutto




« Ultima modifica: 19 Novembre 2018, 10:34 da fabiobassa »

Offline MisterFTTH

  • Global Moderator
  • Esperto
  • *****
  • 1006
  • Sesso: Maschio
  • Io vi cercherò, vi troverò...e vi bannerò!
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #1 il: 16 Novembre 2018, 09:30 »
Per me hai vinto tutto con l'accoppiata XP + K-Meleon  :hahaha:

Scherzi a parte, lavoro interessante  :clap:
Prima di scrivere...leggi la Netiquette del Forum!

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #2 il: 16 Novembre 2018, 09:45 »
@MisterFTTH

non mi dire niente che mi vergogno come un ladro ( nel 2019 quasi xp.. )  :rotfl: ma non sia mai perdo questa macchina sono mezzo finito per via di alcuni drivers che su win 7 non ne vogliono sapere di girare .
 Infatti tengo cloni e cloni per poterla tirare su daccapo in qualsiasi istante.

k-meleon è poi stata una scelta perchè originariamente la gui crashava, andava in segmentation fault e dunque la ho testata con vari browser e lo stamp/rsist l'ho fatto da li  :D

Offline FrancYescO

  • VIP
  • *****
  • 3224
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #3 il: 16 Novembre 2018, 19:57 »
Dove clicco cosa faccio? :D ho un 4132 e sarei felice di rendere funzionante anche su 789v2

(anche se ancora non son stato capace di far funzionare Tiscali su asterisk)

Ps. Riguardo il repository, si potrebbe utilizzare github come abbiamo iniziato a fare con i driver xdsl sulla GUI di Ansuel

Offline mavelot

  • Administrator
  • Esperto
  • *****
  • 1695
  • Live Long and Prosper
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #4 il: 17 Novembre 2018, 03:34 »
@fabiobassa se vuoi ti metto a disposizione un utenza sul nostro repository

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #5 il: 17 Novembre 2018, 08:05 »
@mavelot
perfetto, sarebbe l'ideale. E tra i files dell'agthp e quelli dell'agtot ( a questo punto mettiamo anche quelli che ho compilato per UNO) non si superano i 15/20 mega totali. Grazie per l'offerta e la disponibilità.

@FrancYescO
in questo post
https://www.ilpuntotecnico.com/forum/index.php/topic,79049
c'è appunto la procedura per il 789V2 a patto di installarci prima UNO sopra. Ti anticipo già che la compilazione di asterisk-gui è fatta per asterisk 1.8.32.3-5 ( di quella ho il make ) ma se mi dai una mano vediamo di testarla anche su 11 e 13 anche perchè sono solo chiamate .js e .html dunque in fondo non sono compilate, un copia e incolla e un chmod le dovrebbe far andare anche su 11 e 13. La gui è quella originaria DIGIUM, spartana ma funzionale

Offline FrancYescO

  • VIP
  • *****
  • 3224
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #6 il: 17 Novembre 2018, 08:15 »
Ma i test vuoi farli per agthp o agtot? perché a questo punto inizierei con asterisk13 su agthp

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #7 il: 17 Novembre 2018, 08:29 »
@FrancYescO
per agthp di sicuro.

per agtot ti confermo che la procedura va liscia come l'olio ( sempre mettemdo UNO) , mentre per agthp ci provammo già (compilazione fatta da roleo) ma qualcosa gli era indigesto e la gui faceva crashare tutto asterisk.
Attualmente  a me funziona tutto su 1.0.3 rootato e dobbiamo vedere se sopravvive anche ai vari aggiornamenti firmwares fino alle 1.1.x. Credo che il problema sia una delle nuove librerie ssl , appunto per questo dobbiamo studiare. appena in possesso dello spazio metto anche i srcs della gui chissa tu li possa adattare alla 11 e alla 13 cosi compiliamo direttamente per questi

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #8 il: 18 Novembre 2018, 11:21 »
Oggetto dello studio è:
1) sopravvive tutto cio' ad un aggiornamento firmware?
2) creato il trunk verso il gestore ( attenzione a riempire bene i campi user pass e soprattutto proxy) gestisce correttamente le chiamate in/out ( ma questo non è un problema della gui, quanto di modalita di register sul gestore) ?
3) si puo' integrare in qualche modo con qualche script la blacklist di @puandr ( credo di si, ma i non so programmare  :headbang: ) ?



Offline FrancYescO

  • VIP
  • *****
  • 3224
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #9 il: 18 Novembre 2018, 12:38 »
letto che il primo requisito e' firmware 1.0.3 ma per evitare di distruggere tutto vorrei evitare di downgradare (sono su 1.2.0_001) al momento quindi lascio comunque l'esperienza, primo tantativo: asterisk crasha appena apro la gui, i chmod/reboot non sembrano aiutare..
Codice: [Seleziona]
read() failed: Connection reset by peer
Executing last minute cleanups

sto facendo ulteriori prove cercando di ripulire eventuali tracce che asterisk13 ha lasciato, se continuo a non avere successo andro' di reset/downgrade

comunque dato che asterisk pare essere l'unico coinvolto non possiamo evitare i reboot e sostituirli con un piu' semplice /etc/init.d/asterisk restart? ..piu' che altro perche' e' veramente odioso attendere i reboot

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #10 il: 18 Novembre 2018, 13:05 »
@FrancYescO

innanzitutto grazie per esserti messo al testing immediatamente.
Il post è appunto mirato a fare qualcosa di universalmente replicabile dunque fai tutte le prove di questa terra e anzi, grazie.
compresi i vari /etc/init.d/asterisk restart, anche se io ho provato anche con asterisk  -vvvvvvvvvvvvvvvvc e crasha lo stesso. Se invece faccio reboot va bene. Credo sia un problema di timing dell'init.d
Se apri due  ssh , una su asterisk cli e l'altra su ssh normale, quando crasha sulla ssh root dice che ha salvato un dump non ricordo dove. Forse chi capisce di call backtrace puo' individuare dove sta l'inghippo.

nel frattempo come puoi vedere

dunque a maggior ragione obbiamo capire dove si ferma  :headbang:

EDIT:
puoi brovare con chrome, al primo accesso. a volte a me crasha al primo accesso con firefox, poi con slimjet o k-meleon va bene e poi accetta anche firefox
« Ultima modifica: 18 Novembre 2018, 13:07 da fabiobassa »

Offline Plasmodium

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 30
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #11 il: 26 Novembre 2018, 22:30 »
Come da consigli, scrivo la mia prova, specificando che ho sconvolto un po i passaggi  :P:
  • inizio a infrangere la prima regola/riga con un firmware 1.1 e asterisk 13
  • i pacchetti:
    opkg install /tmp/terminfo_5.9-2_brcm63xx-tch.ipk  <-- gia presente
    opkg install /tmp/libncurses_5.9-2_brcm63xx-tch.ipk  <-- gia presente
    opkg install /tmp/asterisk18_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- asterisk 13.18.5-2
    opkg install /tmp/asterisk18-res-crypto_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- incluso in asterisk 13
    opkg install /tmp/asterisk18-res-timing-timerfd_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- asterisk13-res-timing-timerfd
    opkg install /tmp/asterisk18-chan-iax2_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- asterisk13-chan-iax2
    rm /etc/asterisk/manager.conf
    rm /etc/asterisk/modules.conf
    opkg install /tmp/asterisk18-chan-local_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- incluso da asterisk 12
    opkg install /tmp/asterisk18-app-system_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- asterisk13-app-system
    opkg install /tmp/asterisk18-app-exec_1.8.32.3-5_brcm63xx-tch.ipk  <-- asterisk13-app-exec
    opkg install /tmp/asterisk-gui_svn-rHEAD_brcm63xx-tch.ipk  <-- rimossa dipendenza asterisk18
  • il resto dei comandi l ho lasciato uguale
  • leggendo i problemi di timing dell init.d rimomino
    /etc/init.d/asterisk-gui in /etc/init.d/zyprexa-asterisk-gui
    e lascio asterisk al 99 si avvia prima di mmsip ma nn disturba le cose  al 98
    dopo al 99 si avviano altre cose e la gui alla fine con quel bel nome sopracitato  :rotfl:
  • visto che amo xp, avvio xp con slimjet all indirizzo
  • confermo i problemi di permessi
  • si avvia l unico cambiamento e la versione
  • visto che la cosa nn e molto stabile mi fermo qui

Ringraziando per tutto il lavoro fatto, saluti

Offline fabiobassa

  • Esperto
  • ****
  • 712
  • Sesso: Maschio
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #12 il: 27 Novembre 2018, 07:05 »
@Plasmodium

grazie per le prove effettuate e per la tua esperienza.
Dunque funziona anche sul 13, bene.

Aspettiamo altri testers

Offline FrancYescO

  • VIP
  • *****
  • 3224
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #13 il: 12 Gennaio 2019, 14:36 »
opkg install /tmp/asterisk-gui_svn-rHEAD_brcm63xx-tch.ipk  <-- rimossa dipendenza asterisk18
qualcuno riesce a postare l'ipk senza la dipendenza da asterisk18?

Offline stef84

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 32
Re:studio e testing asterisk + asterisk-gui su agthp
« Risposta #14 il: 13 Gennaio 2019, 09:18 »
Buongiorno. Innanzitutto complimenti per questo magnifico lavoro che state facendo, appena mi arriva un secondo timhub per fare test (così evito di perdere la connessione su quello funzionante) posso mettermi anche io a fare da betatester (se volete).

Ho un paio di domande: se si usa il dga4132 in bridge verso altro router, c'è modo di ridargli "connettività" magari tramite vlan o semplicemente creando le rotte occorrenti e usarlo in modalità che potremmo definire "ibrida"?

Seconda domanda, che non trovo descritte nel topic principale. Le funzionalità di questo PBX? C'è la possibilità di impostare un IVR e delle Time condiction? Mi sarebbe davvero utile, così posso spegnere il Raspberry con installato freepbx + asterisk14 che mi fà da "centralino".

Altra domanda, qualuno ha già provato a creare un account Sip tramite softphone o applicazione tipo Zoiper per vedere se si registra correttamente?

Grazie per le info.
Mikrotik MTCNA - MTCRE Certified
Cambium Network ePMP 1000-2000-3000 Certified