Upgrade AGTxx_1.1.x a firmware sbloccabile DGA4130 e DGA4132

  • 134 Risposte
  • 70392 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline zaserty82

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 17
  • Sesso: Maschio
Salve ragazzi,
dopo aver smanettato e provato diversi firmware, gui e settaggi, mi chiedevo se fosse possibile effettuare un hard reset del dispositivo, portandolo a zero, per poi popolare i due banchi con firmware scelti da me e rootati.
Ho trovato tante informazioni e mini procedure utilissime sparpagliate nel forum, ma non una da zero.
Grazie a tutti
« Ultima modifica: 03 Aprile 2020, 15:54 da LuKePicci »
DGA4132 rooted fw 2.1.0 + GUI TIM unlocked
DGA4132 rooted fw 2.1.0 - bridge mode + GUI TIM unlocked

Offline zaserty82

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 17
  • Sesso: Maschio
Upgrade AGTxx_1.1.x a firmware sbloccabile DGA4130 e DGA4132
« Risposta #1 il: 27 Luglio 2018, 16:27 »
Provo a spiegare ciò che ho fatto ieri, sperando di ricevere feedback per migliorare tale processo o essere di aiuto a qualcuno che come me si è trovato in questa situazione.

Citazione
Questo post è da considerarsi una appendice alla guida ufficiale per il root dei firmware AGTEF ed AGTHP da cui dovete essere partiti.
Programmi e firmware citati in questo post si possono reperire come lì indicato.

Citazione
AVVERTENZA: Durante tutte le fasi di seguito esposte è necessario tenere sempre il cavetto DSL staccato!!

  • Se abbiamo il router TIM AGTEF o AGTHP con versione firmware > 1.1.0 e < 2.0.0 non sarà possibile eseguire downgrade o ottenere direttamente i privilegi di root per il device.
    Niente panico... abbiamo la soluzione. Bisogna semplicemente fare prima un upgrade al nuovo firmware sbloccabile che lo permette.
  • Se invece la vostra versione attuale è fuori dalla fascia precedente, allora questa può fare sia un downgrade (a versione rootabile come 1.0.3) che un upgrade (a versione sbloccabile come 2.0.0). Per mettervi nelle condizioni di poter procedere con la guida ufficiale da Fase 1 e seguire così facendo le stesse procedure degli altri utenti (anche a costo di fare qualche passaggio in più del necessario) vi suggeriremo nel seguito di optate per l'upgrade a 2.0.0. Se ve la sentite, potete altrimenti procedere al downgrade diretto verso 1.0.3, e riprendere con la guida ufficiale dalla Fase 2.
Per riuscire ad ottenere l'upgrade (o il downgrade) che vi interessa avete a disposizione due alternative. Controllate a che Tipo corrisponde il vostro firmware di partenza e scegliete quella più facile con esso compatibile.

Alternativa 1 - Facile
Partenza da firmware Type 1 < 2.0.0

Con i firmware compatibili con questa alternativa potete caricare comodamente una versione firmware Type 2, o Type 1 più recente come la 2.0.0, usando AutoFlashGUI e selezionando l'opzione "Flash firmware?". Ad aggiornamento completato tornate alla guida ufficiale e seguite da Fase 1

Alternativa 2 - Medio/Difficile
Partenza da qualsiasi firmware, anche Type 3

Se siete dovuti arrivare fin qui vuol dire che il vostro firmware purtroppo non è nè Type 2 nè Type 1, ovvero non avete nessuna soluzione semplice a disposizione e dovete usare le maniere forti, trattando il vostro firmware come un antipaticissimo Type 3.

Il router ha due banchi, dove risiedono i firmware di sistema: Bank 1 e Bank 2.
Solitamente il banco "passivo" (non attivo) ha una versione di fw precedente rispetto a quello "attivo".
Detto questo e non sapendo al momento su quale banco risiede il nostro maledetto firmware da rimpiazzare, procediamo così:

00. Procuratevi il firmware 2.0.0 per il vostro dispositivo TIM
01. Colleghiamo direttamente il router al nostro pc, tramite cavo ethernet, e impostiamo la scheda di rete del pc con ip statico "192.168.1.64", subnet "255.255.255.0", gateway "192.168.1.1"
02. Scarichiamo da internet il programma tftpd in versione 32 o 64 bit che si voglia e avviamolo
03. Clicchiamo su "Settings" e spostiamoci sulla finestra "TFTP"
04. In "Base directory" selezioniamo la cartella dove risiederà il firmware da caricare; Impostiamo "None" su "TFTP Security" e selezioniamo l'ip "192.168.1.64" accanto alla voce "Bind TFTP to this address" (il resto lasciamolo di default)
05. Ora spostiamoci nella finestra "DHCP"
06. Inseriamo in "IP pool start address" l'ip del router "192.168.1.1"; in "Size of pool" inseriamo "1"; in "Lease" inserite "2280"; in "Boot file" inseriamo il nome del file RBI; in "Def router Opt 3" inseriamo "192.168.1.1"; in "Mask Opt 1" inseriamo "255.255.255.0" (il resto lasciamolo di default) e date "OK" in basso
07. Riavviamo il programma
08. Tenendo premuto il tasto reset, accendiamo il router finché la luce di stato arancione non inizierà a lampeggiare (BOOTP mode)
09. In automatico il programma inizierà a scrivere sul banco 1 il firmware da noi selezionato

TFTPd scrive sempre e soltanto su Bank 1 del dispositivo quindi, nel caso il firmware da cui scappare risiedesse proprio in quel banco, lo avremo già a questo punto sovrascritto e potete già tornare alla guida ufficiale per procedere da Fase 1-

Nel caso invece il firmware da cui scappare fosse su Bank 2, allora non abbiamo ancora finito ed è necessario procedere come di seguito..
Purtroppo non c'è modo comodo di convincere un dispositivo senza root ad avviarsi dal banco passivo. Il banco passivo si viene avviato solo nel caso in cui quello attivo sia danneggiato.
Per cui non ci resta che ingannarlo. Questo è un modo:

01. Spegniamo il router
02. Accendiamo il router e dopo circa 8-10 secondi premiamo velocemente off-on e continuiamo a farlo ogni 4 secondi finché non va in failboot (vedremo il router accendere e spegnere i 3 led di stato)
03. Rifacciamo questa cosa per altre 2 volte

Se avete fatto tutto correttamente ora il dispositivo partirà sicuramente dal banco passivo, dove prima avevamo flashato il firmware da noi scelto, ma attenzione: dalle informazioni sulla versione nell'interfaccia web potrebbe ancora risultare indicata quella precedentemente installata su questo stesso banco (quindi anche una molto vecchia o di cui non sapevate nulla). Per veder apparire indicato il numero di versione corretto dobbiamo effettuare ora un semplice reset alle impostazioni di fabbrica. Sfortunatamente sarà nuovamente necessario seguire i passaggi qui sopra per ingannarlo nuovamente e convincerlo ad avviare ancora una volta il banco passivo. Solo quando dalle informazioni versione risulterà correttamente indicata quella del firmware da noi scelto allora potremo procedere allo sblocco come da guida ufficiale alla Fase 1.

Vecchio materiale e guide archiviate.
Potete curiosare ma non seguite nessuna procedura qui descritta perchè ormai obsoleta e non più adeguata agli sviluppi avvenuti in tempi più recenti.

[ You must login or register to view this spoiler! ]
« Ultima modifica: 01 Febbraio 2021, 21:03 da LuKePicci »
DGA4132 rooted fw 2.1.0 + GUI TIM unlocked
DGA4132 rooted fw 2.1.0 - bridge mode + GUI TIM unlocked

Offline MisterFTTH

  • Global Moderator
  • Esperto
  • *****
  • 943
  • Sesso: Maschio
Guida passo-passo interessante, attendiamo eventuali correzioni e/o integrazioni.

Ho rimosso dai ringraziamenti un ex utente bandito dal Forum causa comportamento scorretto.
« Ultima modifica: 27 Luglio 2018, 20:18 da MisterFTTH »
Netiquette del Forum

Offline ervinq

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 9
Questo è il mio hub con i 2 bank popolati.
Bank Attiva
bank_1
Versione Attiva
17.3.c.0337-8041009-20180718195453-d96cab359f20d67aef464859849f1d49123a7bf0
Bank Passiva
bank_2
Versione Passiva
17.1.7812-0001019-20170704142146-f19db08ab5c86434318a24c8ee86cbce5ab51da6


pero con Winscp vedo solo bank_1. /overlay/bank_1
il bank_2 o non c'è o è nascosto.
come si fa a cancellare questa bank_2 o almeno renderla visibile?
Grazie.

Offline TeddyRaspin76

  • Membro Anziano
  • ***
  • 339
Il punto 9 della guida, relativamente al Caso1 è sbagliato o quantomeno ambiguo.

TFTPd scrive sempre e soltanto sulla BANK1 del modem, indipendentemente se questa BANK sia ritenuta dal modem stesso attiva o passiva.

Chiaramente se il modem esegue il boot da BANK2, l'operazione con TFTPd sembrerà, apparentemente, non dare alcun beneficio visto che al successivo riavvio
post flash in BOOTP il modem continuerà ad eseguire il boot su BANK2 come se niente fosse. In questo caso occorre usare la procedura di failover forzato 3 volte
per far eseguire lo switch su BANK1 e constatare così che TFTPd ha flashato in effetti la BANK1.

Questo per dimostrare che se si è già su BANK1, è sufficiente utilizzare TFTPd, caricare un qualsivoglia fw rootabile, eseguire alla fine un deep reset del modem e
vedere il fw cambiato.

Si consiglia ovviamente di tenere sempre il cavetto DSL staccato durante queste operazioni. !!  ;)
« Ultima modifica: 28 Luglio 2018, 11:12 da TeddyRaspin76 »

Offline MisterFTTH

  • Global Moderator
  • Esperto
  • *****
  • 943
  • Sesso: Maschio
Cavetto DSL??? Quale cavetto DSL???
 :rofl: >:D
Ottima integrazione @TeddyRaspin76  ;)
Netiquette del Forum

Offline Escart94

  • Membro Giovane
  • **
  • 69
Ottimo!
Tornerà utile a molti utenti.  ;)
TG789vAC v2 with UNO.uk 17.2 & Ansuel GUI 8.6.55
TG789vAC v2 with Tiscali 16.3 & Ansuel GUI 8.6.55
DGA4130 with TIM 1.1.2_004 & Ansuel GUI 8.6.55
DGA4132 with TIM 1.1.2_003 & Ansuel GUI 8.6.55

Offline zaserty82

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 17
  • Sesso: Maschio
@ervinq è successo anche a me una volta, ma non so spiegarmelo  :tumbleweed:
Potrebbe essere un bug, in quanto effettivamente funzionano entrambi i banchi, anche se di uno manca la cartella.
Spero ci possa illuminare qualcuno più esperto a riguardo!
PS: Personalmente ho fatto il ripristino generale seguendo la guida al CASO 2. Ti fai un backup delle impostazioni della tua attuale gateway e dopo l'installazione pulita, ripristini i settaggi...

@TeddyRaspin76 grazie per le informazioni  :clap:
Effettivamente non avendo controllato quando il modem era bloccato, non avevo certezze circa l'assegnazione dei banchi.
Per questo la guida al CASO 1 (contrariamente a quella del CASO 2) non precisa Bank 1 o 2, ma semplicemente attivo e passivo.
Per questo credo che il punto 9 non sia sbagliato, ma impreciso.
Integrerò volentieri i tuoi appunti e cercherò di inserire qualche immagine per rendere più fruibile il tutto.

@Escart94 grazie. L'intento è quello!  ;)

Purtroppo ho i router da 1 settimana e sono nuovo del forum... chiedo scusa in anticipo agli admin se faccio qualche casino  :rotfl:
« Ultima modifica: 28 Luglio 2018, 15:42 da zaserty82 »
DGA4132 rooted fw 2.1.0 + GUI TIM unlocked
DGA4132 rooted fw 2.1.0 - bridge mode + GUI TIM unlocked

Offline TeddyRaspin76

  • Membro Anziano
  • ***
  • 339
@zaserty82

Tranquillo, era solo una precisazione per rendere la guida più chiara e senza ambiguità.  ;)

Offline zaserty82

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 17
  • Sesso: Maschio
@TeddyRaspin76

Grazie ancora.
Ho modificato la guida secondo le tue indicazioni. Spero di non aver fatto errori.

Buona giornata a tutti!
DGA4132 rooted fw 2.1.0 + GUI TIM unlocked
DGA4132 rooted fw 2.1.0 - bridge mode + GUI TIM unlocked

Offline esamax2000

  • Membro Giovane
  • **
  • 93
anch'io possiedo un hub con il firmware 1.1.1 provato il primo metodo e si vede che il tftp carica il firmware ma al riavvio ho sempre 1.1.1 sicuramente risiede nell'altro bank ma non riesco a metterlo in modalità failboot.... soluzioni .....

Offline l.n

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 7
Idem, non riesco ad entrare in failboot...suggestions?

Offline esamax2000

  • Membro Giovane
  • **
  • 93
riprovato anche oggi pomeriggio ma niente non va in failboot  :facepalm:

Offline l.n

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • 7
Le sto provando tutte....gli ho pure lanciato 21v  >:D >:D >:D ma niente

Offline esamax2000

  • Membro Giovane
  • **
  • 93
ok perfetto ci sono riuscito finalmente  8)
« Ultima modifica: 02 Settembre 2018, 17:00 da esamax2000 »